6 aprile 2020
Aggiornato 01:00
cronaca

Genova, bloccate 15 tonnellate di merce pericolosa al porto

La merce pericolosa tava per essere imbarcata su un traghetto diretto a Palermo. Il trasportatore, a cui è stata sospesa la patente, ora dovrà pagare 4mila euro di sanzione

Porto di Genova
Porto di Genova ANSA

GENOVA - La Guardia Costiera di Genova ha rinvenuto ieri sera nel porto del capoluogo ligure, all'interno di un semirimorchio che stava per essere imbarcato su un traghetto diretto a Palermo, oltre 15 tonnellate di merce pericolosa.

Parte del carico, che era stata occultata dall'autista del mezzo, un uomo di nazionalità polacca, per sfuggire ai controlli, era altamente infiammabile e non poteva essere imbarcata su navi traghetto ma solo su navi certificate idonee al trasporto di merci pericolose.

Secondo quanto accertato dai militari, le oltre 15 tonnellate appartenevano infatti a differenti tipologie di merci pericolose, tra loro incompatibili per caratteristiche fisiche e chimiche, che costituivano un serio rischio sia per la circolazione stradale che per la sicurezza della navigazione, considerato anche il fatto che la nave su doveva essere imbarcato il semirimorchio era una nave traghetto con a bordo passeggeri.

Per questo la Guardia Costiera ha impedito l'imbarco del mezzo sulla nave e ha comminato una multa di oltre 4 mila euro al trasportatore, a cui è stata anche sospesa la patente e la carta di circolazione fino a 6 mesi.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal