18 agosto 2019
Aggiornato 09:00
E' successo nel Municipio delle Torri

Rapina in casa: anziano picchiato e ferito con un coltello

In quattro hanno costretto l'uomo ad aprire la porta di casa. Dopo aver svaligiato l'abitazione, la fuga. La Polizia è riuscita ad arrestare un uomo

Banda rapina abitazione e ferisce un 66enne
Banda rapina abitazione e ferisce un 66enne Shutterstock

ROMA – Era intento a lavorare in giardino quando degli uomini l'hanno avvicinato e, sotto minaccia di morte, gli hanno intimato di entrare in casa. Un 66enne è stato malmenato da quattro delinquenti che, in via del Pennadono, nel VI municipio di Roma delle Torri, hanno razziato la sua abitazione.

La colluttazione e il ferimento
Mentre alcuni di loro lo tenevano fermo e continuavano a picchiarlo, gli altri si dirigevano verso il piano superiore dell'abitazione iniziando a saccheggiare la casa. Le urla della moglie della vittima hanno allertato i malviventi: l'uomo non era solo in casa e dovevano lasciare il più presto possibile il luogo. I quattro si sono, quindi, dati alla fuga, a piedi. Uno di loro è rimasto indietro e il 66enne, prontamente, l'ha raggiunto afferrandolo per le gambe. Una violenta colluttazione ha fatto sì che il malvivente estraesse un coltello e infierisse un colpo al 66enne. Solo a quel punto il ladro è riuscito a scavalcare il muro e a fuggire con gli altri.

Il fermo
Immediato l'arrivo degli agenti di Polizia, che, dopo aver ascoltato la testimonianza del 66enne, hanno iniziato la ricerca dei quattro malviventi. L'attività investigativa della Polizia ha portato all'arresto di uno dei quattro, ritrovato in un B&B della zona. Si tratta di un 37enne romeno in Italia senza fissa dimora, l'uomo è stato condotto presso il Commissariato Casilino Nuovo per gli accertamenti e, riconosciuto, sottoposto a fermo di polizia giudiziaria con l'accusa di rapina aggravata in concorso.