28 settembre 2020
Aggiornato 20:30
le indagini sono in corso

Roma, ferito con colpi d'arma da fuoco: rischia di perdere l'uso delle gambe

La sparatoria è avvenuta il giorno di Pasqua nella periferia Nord della Capitale, a Borgata Fidene

ROMA - E' ancora pieno di ombre il ferimento di un giovane, avvenuto il 27 marzo scorso, nella zona periferica di Roma Nord, Borgata Fidene.

Colpi di arma da fuoco in strada
Domenica di Pasqua, gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile, del Reparto Volanti e del commissariato Fidene - Serpentara sono intervenuti in via Monte Serino dove era stata segnalata la presenza in strada di una persona raggiunta da colpi di arma da fuoco. Sul posto gli investigatori hanno trovato un giovane ferito al fianco sinistro, Davide Centi, romano di 22 anni, incensurato.

La vittima rischia di perdere le gambe
Dai primi accertamenti è emerso che una persona, al momento ignota, dopo aver esploso diversi colpi d'arma da fuoco all'indirizzo del giovane, si è data alla fuga facendo perdere le proprie tracce. La vittima, trasportata d'urgenza presso l'ospedale Umberto I, non è in pericolo di vita ma rischia di perdere l'uso delle gambe. Sono in corso le indagini di polizia.