21 novembre 2019
Aggiornato 03:30
Aprirà a giugno 2016

Luneur Park, ecco tutte le novità

Sorgerà negli stessi luoghi che l'hanno reso famoso, in via delle Tre Fontane. Ma ci aspetteranno molte sorprese, perché il Luneur Park non sarà affatto com'è rimasto nei nostri ricordi d'infanzia

ROMA - I romani stanno facendo il conto alla rovescia. L'apertura del parco divertimenti più famoso di Roma è prevista per maggio-giugno 2016. Ecco tutte le novità che riguardano il nuovo Luneur Park.

Le novità del Luneur Park
Sorgerà negli stessi luoghi che l'hanno reso famoso, in via delle Tre Fontane. Ma ci aspetteranno molte sorprese, perché il Luneur Park non sarà affatto com'è rimasto nei nostri ricordi d'infanzia. Salvo qualche attrazione che dovrebbe rievocare gli antichi splendori e riportarci indietro nel tempo, il nuovo parco divertimenti della Capitale è un progetto che unisce passato e presente, ma di certo guarda al futuro. Ieri pomeriggio, 15 febbraio, nella Sala Tevere della Regione Lazio è stato presentato il progetto del parco dal Vicepresidente della Regione, Massimiliano Smeriglio.

La nuova identità green del parco giochi
«Raccoglie l'eredità dello storico Lunerur», ha detto Smeriglio, ma è già evidente la sua portata innovatrice. Il nuovo Luneur Park sarà rivolto quasi esclusivamente ai bambini fino ai 12 anni di età e punterà su un'identità decisamente "green": all'interno del parco, infatti, è previsto un grande orto botanico dove i più piccoli, muniti di pale e rastrelli, potranno imparare a coltivare frutta e verdura. Resteranno immutate alcune attrazioni - più per nostalgia che per altro - principali come la ruota panoramica, e alcune scenografie indimenticabili come il grande gufo sulla casa degli orrori. Ma per il resto il parco avrà una nuova anima è sarà destinato principalmente ai più piccini.