22 ottobre 2019
Aggiornato 18:30
Primi interventi di Ama

Stazione Termini, Campidoglio: Prosegue il piano di riqualificazione

Lavori di pulizia straordinaria nell'intera zona - spiega la nota dell'amministrazione capitolina - sono stati effettuati in questi giorni dall'Ama, con la rimozione giornaliera di circa 70/80 metri quadri di scritte murarie che deturpavano strade vicine

ROMA - È in corso di svolgimento il programma di interventi per la riqualificazione della Stazione Termini chiesta dal Commissario Straordinario di Roma Capitale, Francesco Paolo Tronca. Lo rende noto un comunicato del Campidoglio.

Pulizie straordinarie
Lavori di pulizia straordinaria nell'intera zona - spiega la nota dell'amministrazione capitolina - sono stati effettuati in questi giorni dall'Ama, con la rimozione giornaliera di circa 70/80 metri quadri di scritte murarie che deturpavano strade come via Marsala, via Giolitti, sottovia Cappellini, piazza dei Cinquecento, via Enrico De Nicola, via Luigi Einaudi. Nel corso dell'intervento sono state anche svolte operazioni notturne di pulizia, sanificazione e cancellazione delle scritte presso gli ingressi degli accessi metro della stazione Termini e di piazza Vittorio.

Il potenziamento della stazione
L'operazione è solo la prima di un programma di interventi congiunti di lungo periodo pianificati nei giorni scorsi insieme a Grandi Stazioni, Fs, Polizia locale, Atac, Ama e Acea per la riqualificazione di tutta l'area circostante la Stazione. Tra gli interventi, il restyling del perimetro di Via Giolitti e Via Marsala, il potenziamento e ampliamento del sistema di illuminazione, interventi di recupero delle scale di accesso alle stazioni metropolitane e dei mezzanini, operazioni di decoro urbano e di manutenzione, pulizia dell'arredo urbano e dei monumenti presenti su Piazza dei Cinquecento.

Punto di censimento a Termini
L'Help desk del Dipartimento politiche sociali capitolino, collocato presso il binario 1 della Stazione Termini, diventerà punto di coordinamento sia per censire la presenza di senza fissa dimora e minori, sia per coordinare tutte le attività di volontariato che agiscono nell'area. Allo studio, infine, ulteriori soluzioni per fluidificare il traffico in Via Marsala, Via Giolitti e nelle strade adiacenti. Queste e altre misure - conclude il campidoglio - saranno pianificate nella riunione di lunedì prossimo, 25 gennaio, per diventare operative già da febbraio.

(con fonte Askanews)