20 novembre 2019
Aggiornato 20:00
I dati di AirHelp

Roma è la capitale dei voli cancellati

Secondo le stime del portale AirHelp, l'aeroporto di Roma Fiumicino, tra il 16 dicembre e il 5 gennaio 2015, ha registrato la cancellazione di 1068 voli con 267 mila euro di risarcimento per i passeggeri

ROMA -  Roma è la peggiore città in Italia per quanto riguarda i viaggi di Natale e Capodanno. Lo sapevate? A dirlo è AirHelp, il portale che ti permette di recuperare i soldi di un volo cancellato o in ritardo. Secondo i nuovi dati elaborati da AirHelp concernenti le performance sui ritardi aerei in Italia, Roma presenta una percentuale di ritardi del 23% rispetto al totale dei voli. 

Ryanair, la compagnia peggiore
Sempre dalle stime di AirHelp si evince che Ryanair sia la compagnia aerea con le prestazioni peggiore, che influenza negativamente nel periodo di Natale e Capodanno i rendimenti degli aeroporti in Italia. In base a questo, le nostre statistiche dimostrano come ai passeggeri italiani siano dovuti più di 1.450.500 milioni di euro di risarcimenti prendendo in considerazione la sola settimana di Natale del 2014.

Gli aeroporti più colpiti
Tanti gli aeroporti italiani interessati a ritardi e cancellazioni. L'aeroporto di Roma Fiumicino ha accumulato, tra il 16 dicembre e il 5 gennaio 2015 ben 267mila euro di risarcimento, con 1068 voli cancellati o in ritardo; anche Milano Malpensa si piazza in posizioni negative, raggiungendo la cifra di oltre 313mila euro, con 938 voli cancellati o in ritardo; a Venezia 951 voli non sono partiti o sono partiti in ritardo, accumulando un risarcimento pari a quasi 238mila euro.