11 dicembre 2019
Aggiornato 08:30
Indagini della Questura

Allarme «cash trapping» a Vercelli

Le forze dell'ordine hanno segnalato la manomissione di alcuni bancomat in città con la tecnica della forcina.

VERCELLI – Allarme «cash trapping» a Vercelli: le forze dell'ordine hanno segnalato la manomissione di alcuni bancomat in città con la tecnica della forcina.

In pratica i malviventi inseriscono un oggetto metallico nella fessura che eroga il contante, per impedire alle banconote di uscire dall'apparecchio. La persone che ha tentato il prelievo solitamente pensa a un guasto e si allontana, ma appena se ne va entrano in azione i truffatori che sbloccano il bancomat e si impadroniscono del denaro.

Un caso è stato segnalato nella filiale della Banca Sella di via Paggi da un cliente che si è insospettito dalla mancata emissione del contante e ha avvertito la polizia. Le indagini vengono portate avanti dalla Questura cittadina che sta esaminando i filmati delle telecamere di sicurezza per individuare i colpevoli.