21 novembre 2019
Aggiornato 14:30
Droga

Arrestato per produzione e detenzione di marijuana

Nella sua casa di Borgosesia i Carabinieri hanno scoperto una stanza attrezzata come una vera e propria serra, con sistemi di areazione e illuminazione. Sequestrata l'attrezzatura e più di 2 chili di droga pronta allo spaccio

BORGOSESIA - E' stato arrestato a Borgosesia B.A., 51enne di Valduggia, responsabile di produzione illecita di sostanze stupefacenti. I carabinieri hanno perquisito l'abitazione dell'uomo durante un servizio di controllo anti-droga.

Una stanza perfettamente attrezzata
E' così che i militari hanno scoperto una stanza trasformata in una vera e propria serra attrezzata per coltivare marijuana con i metodi aeroponico ed idroponico. All'interno specifici vasi e serbatoi per l’acqua. La stanza era suddivisa in quattro aree da teloni in plastica isotermica sorretti da tramezzi in legno e metallo, all’interno di quelle aree crescevano 27 piante di cannabis anche grazie alla ventilazione adeguata, al riscaldamento e all'illuminazione creata da potenti lampade. Sequestrati, insieme a tutta l'attrezzatura anche oltre 2 chili e 300 grammi di marijuana già essiccata, pronta allo spaccio e perfettamente conservata in barattoli ermetici ed un grammo di hashish. L’uomo è stato trasferito al carcere di Vercelli.

La seconda denuncia nella stessa città
Sempre a Borgosesia, un 40enne è stato denunciato perché responsabile di detenzione illegale di stupefacenti finalizzata allo spaccio. A casa dell'uomo sono state rinvenute 4 piante di marijuana, 10 grammi di hashish, 7 semi di cannabis indica, una bilancia elettronica di precisione, un coltello con residui di hashish, nonché svariati appunti riconducibili all’attività di spaccio.