25 febbraio 2021
Aggiornato 14:30
Ritorno al passato

Santhià fa un salto indietro nel tempo

Per un giorno il parco Jacopo Durandi si trasforma e diventa un borgo antico con gli artigiani di un tempo e iniziative per i bambini

SANTHIÀ - Le tradizioni contadine di fine Ottocento e inizio Novecento saranno le protagoniste della rappresentazione Antichi Mestieri. La ricostruzione di uno spaccato sul lavoro e sulla campagna di quell'epoca sarà allestita all'interno del parco Jacopo Durandi di Santhià.

L'iniziativa è organizzata dalla Corporazione Arti Mestieri ed Affini di Santhià e si svolgerà a partire dalle 10 di domenica 10 maggio. Il gruppo «C'era una volta», del Museo Etnografico di Alessandria, proporrà la riedizione di un borgo antico. Saranno ambientate scene del lavoro artigiano e contadino con il coinvolgimento diretto del pubblico, invitato a unirsi e a imparare i gesti di un lavoro manuale che ha caratterizzato i processi produttivi preindustriali. Saranno presentati mestieri come l'arrotino, il fabbro, la lavandaia, il calzolaio e altri ancora, come venivano svolti tra la fine del 1800 e gli inizi del 1900. Lo scopo è il mantenimento della memoria delle tradizioni e della cultura storica locale. Non mancheranno anche intrattenimenti per i bambini, con la dimostrazione di giochi sempre legati al periodo storico rappresentato. Ci saranno il gioco della rana, «tre bali un sold», la costruzione di girandole, la cartafronza con il laboratorio di origami. Nell'area dei giardini pubblici saranno esposte le ricerche, preparate dai ragazzi delle classi quinte scuola primaria, del concorso sui lavori artigianali: muratore, calzolaio, maniscalco e vetraio. Durante tutta la giornata la musica dal vivo allieterà i visitatori.

Il Museo Etnografico «C'era una volta» di Alessandria, ospite della manifestazione santhiatese, nella sua sede propone la ricostruzione del percorso di vita dalla nascita fino alla maturità. Il tutto calato nel contesto storico contadino degli inizi del secolo scorso. Diverse finestre sul passato ripropongono i momenti della nascita, i giochi, la scuola, la cucina, la camera da letto, la stanza del corredo e l'evento delle nozze. Una particolare sezione è dedicata alle due guerre mondiali con oggetti, armi e suppellettili.