25 gennaio 2022
Aggiornato 09:00
Roma

Operazione dei Carabinieri contro la tratta giovani africane: 34 arresti

Contro un gruppo criminale di stampo mafioso, composto principalmente da nigeriani, dedito al traffico di stupefacenti, riduzione in schiavitù, tratta di esseri umani, favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, sfruttamento della prostituzione, riciclaggio e altri gravi delitti

ROMA - E' di 34 arresti l'operazione dei carabinieri dei Ros e del Comando Provinciale di Roma contro un gruppo criminale di stampo mafioso, composto principalmente da nigeriani, dedito al traffico di stupefacenti, riduzione in schiavitù, tratta di esseri umani, favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, sfruttamento della prostituzione, riciclaggio e altri gravi delitti.

SODALIZIO DI MATRICE NIGERIANA - Al centro delle indagini, un pericoloso sodalizio di matrice nigeriana, in grado di gestire, con modalità tipicamente mafiose, diversificate attività illecite nei remunerativi settori del traffico e sfruttamento di esseri umani, del narcotraffico e del riciclaggio degli ingentissimi proventi.
Grazie alla cooperazione internazionale instaurata con le autorità della Repubblica togolese è stato possibile ricostruire l'intera filiera della tratta di giovani donne africane, introdotte nel nostro paese per lo sfruttamento sessuale.