18 giugno 2024
Aggiornato 02:00
Fermati a Roma

Conoscono una ragazza e poi la violentano

La ragazza, soccorsa, è stata condotta per le cure ed i test necessari in ospedale. Gli abusi sono avvenuti all'interno di un'auto nella zona di piazzale dei Partigiani

ROMA - Ha conosciuto due ragazzi all'interno della stazione Termini, li ha seguiti per trovare un riparo per la notte ed è stata violentata. Per questo B.C., romeno di 31 anni, con diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e colpito da decreto di allontanamento dal territorio nazionale, è stato arrestato. Dovrà rispondere di violenza sessuale ed atti osceni in luogo pubblico. Il suo compare, minorenne, è stato portato in un centro di accoglienza. La ragazza, soccorsa, è stata condotta per le cure ed i test necessari in ospedale.

Gli abusi sono avvenuti all'interno di un'auto nella zona di piazzale dei Partigiani. Una pattuglia del Commissariato Celio ha notato dei movimenti all'interno dell'auto, parzialmente coperta dall'esterno con un telo, ed ha proceduto. Aperto lo sportello lato guida, ha colto i due uomini addosso alla donna, che sconvolta ha prima cercato di allontanarsi e poi ha raccontato tutto.