26 ottobre 2020
Aggiornato 02:00
Inchiesta vigili

Alemanno: Il Comandante Giuliani rimane al suo posto

Il Sindaco della Capitale: «Non c'è un clima diffuso di corruzione nella municipale di Roma»

ROMA - Si è conclusa dopo circa un'ora e mezza la riunione presso la prefettura di Roma convocata per discutere della affaire municipale. Lasciando la riunione il sindaco di Roma Gianni Alemanno è stato il primo a parlare: «L'incontro di oggi conferma che non c'è un clima diffuso di corruzione nella polizia municipale e questo fa sì che il comandante Giuliani rimanga al suo posto».
Questo anche perché «i commercianti hanno detto che la municipale, nella sua stragrande maggioranza, è un corpo onesto che risponde ai proprio compiti istituzionali. Esistono- ha ammesso il sindaco - difficoltà di intermediazione con persone che si interpongono tra gli uffici e i commercianti per semplificare le regole spesso farraginose».