29 novembre 2022
Aggiornato 18:00
Roma | Cronaca

Recuperato nel Tevere il corpo di una 17enne

Era con amico quando è caduta che avrebbe riferito uso di droga

ROMA - Il corpo di una ragazza di 17 anni è stato recuperato nel Tevere oggi pomeriggio dai vigili del fuoco. Alla polizia è arrivata una segnalazione che parlava di una ragazza caduta in acqua. La polizia è intervenuta insieme ai vigili del fuoco, che hanno impiegato sommozzatori ed elicotteri. Il corpo della ragazza è stato trovato due ore dopo all'altezza di Ponte Testaccio, dai sommozzatori, sott'acqua, pochi metri dal punto in cui la ragazza sarebbe caduta nel fiume dal «Ponte di ferro».

Al momento della caduta, la ragazza era in compagnia di un amico, un 27enne straniero, che ha riferito di un incidente. Il giovane ha raccontato che la ragazza sarebbe caduta in acqua in seguito ad un malore. Inoltre, avrebbe riferito anche che insieme avevano fatto uso di stupefacenti nelle ultime ore.
Sono comunque in corso gli accertamenti della polizia per chiarire la dinamica dell'accaduto.