4 dicembre 2021
Aggiornato 21:30
Animali

Benessere animale: bene Regione Toscana, un po' più di coraggio non sarebbe guastato!

Intervento della senatrice dei Radicali, Donatella Poretti

ROMA - Bene che la Giunta regionale della Toscana abbia varato il regolamento di applicazione della legge 59/2009 'Norme per la tutela degli animali'. Ogni passo verso la tutela del benessere animale è un passo avanti, tuttavia delle volte un po' di coraggio consente di passare dalla corretta amministrazione a provvedimenti straordinari e innovativi che lasciano traccia nella storia.
Dopo due cavalli morti in palii regionali, prevedere che ci sia un veterinario è davvero un intervento minimale. Vietare l'uso degli animali nelle manifestazioni storiche che pongono a rischio la loro vita sarebbe stato troppo lungimirante e rivoluzionario?
Non autorizzare i circhi con gli animali nel territorio regionale seguendo esempi che ci arrivano dall'Inghilterra sarebbe stato difficile?
Prevedere che gli animali potessero utilizzare tutti i mezzi pubblici -compresi i treni- e potessero frequentare tutti i luoghi aperti al pubblico senza restrizioni, come le spiagge, sarebbe stato un modo per segnalare la civiltà di una Regione che avrebbe potuto fare da apripista per un nuovo rapporto uomo animale.

Sen. Donatella Poretti