28 gennaio 2020
Aggiornato 03:00
Prostituzione

Quattordici arresti a Palermo, anche due poliziotti

Smantellato un gruppo di sfruttatori di origine romena

PALERMO - Quattordici persone, tra le quali anche due poliziotti, sono state arrestate all'alba di oggi a Palermo nel corso di un'operazione antiprostituzione. L'indagine ha fatto luce su una fitta rete di prostitute e sfruttatori, in prevalenza romeni, che operavano nella zona del porto, ed è scattata a seguito di una denuncia per minacce subite da una prostituta romena da parte di una connazionale.

L'accusa per i due agenti di polizia, uno dei quali sottoposto ai domiciliari, è sfruttamento della prostituzione. Le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal gip Luigi Petrucci.