20 giugno 2024
Aggiornato 12:00
Scontri Genova

Chiesta scarcerazione per 4 ultrà serbi arrestati

Accusati di reati più lievi rispetto a altri 4 tifosi

GENOVA - I legali di quattro degli otto ultrà serbi, arrestati per i disordini dello scorso 12 ottobre allo stadio Luigi Ferraris di Genova, hanno presentato ricorso al tribunale del Riesame per chiedere la scarcerazione dei loro assistiti. L'udienza per decidere l'eventuale scarcerazione dei quattro tifosi, accusati di reati più lievi rispetto agli altri ultrà serbi arrestati nel capoluogo ligure, come la resistenza a pubblico ufficiale, verrà fissata la prossima settimana. Gli avvocati difensori degli altri quattro tifosi rinchiusi nelle carceri genovesi, con capi d'imputazione più gravi, tra cui il capo ultrà Ivan Bogdanov, martedì prossimo incontreranno il titolare delle indagini, il sostituto procuratore Cristina Camaiori, per un eventuale patteggiamento.