15 novembre 2019
Aggiornato 17:00
Salute

In 2020 lo stress prima causa di assenza dal lavoro

Tra più diffuse patologie mobbing e sindrome da burnout

ROMA, 7 ott  - Nel 2020 una delle maggiori cause da assenza dal lavoro sarà lo stress. Lo dimostra uno studio presentato all`ottava conferenza internazionale Ioha di Roma su "Salute, sicurezza ambientale e lavoro", organizzata dall`associazione italiana degli igienisti industriali con Inail ed Ispesl, appena conclusa. Un dato confermato dall`organizzazione mondiale della sanità.

Il problema principale è legato all`organizzazione del lavoro, alla capacità del management aziendale di garantire le condizioni ottimali per tutti i lavoratori e di favorire la reale collaborazione. Tra le più diffuse `patologiè legate allo stress, oltre al mobbing, c`è la sindrome da `burnout`, che colpisce chi esercita professioni d`aiuto, come medici e paramedici negli ospedali, quando non riescono a soddisfare appieno le richieste dell`utente, per cui finiscono per estraniarsi.