18 gennaio 2020
Aggiornato 06:00
Papa

Gb si oppose a nazismo che negava Dio e umanità ebrei

No a "estremismo ateo" e esclusione fede da vita pubblica

Londra, 16 set  - Tributo del Papa tedesco al ruolo svolto dal Regno Unito alla sconfitta del nazismo durante la seconda guerra mondiale. "Pure nella nostra epoca possiamo ricordare come la Gran Bretagna e i suoi capi si opposero ad una tirannia nazista che aveva in animo di sradicare Dio dalla società e negava a molti la nostra comune umanità, specialmente gli ebrei, che venivano considerati non degni di vivere", ha detto il Papa nel discorso conclusivo dell'udienza presso la regina Elisabetta II. La visita di quattro giorni del Papa in Gran Bretagna cade nel 70esimo anniversario del bombardamento tedesco su Londra.

"Desidero, inoltre, ricordare l'atteggiamento del regime verso pastori cristiani e verso religiosi che proclamarono la verità nell'amore", ha detto il Papa. "Si opposero ai nazisti e pagarono con la propria vita la loro opposizione. Mentre riflettiamo sui moniti dell'estremismo ateo del ventesimo secolo, non possiamo mai dimenticare come l'esclusione di Dio, della religione e della virtù dalla vita pubblica conduce in ultima analisi ad una visione monca dell'uomo e della società, e pertanto a 'una visione riduttiva della persona e del suo destino'".