19 gennaio 2020
Aggiornato 23:00
Rom

Lega preme: espellere i delinquenti, come in Francia

E il divieto di burqa per Reguzzoni è una buona legge

ROMA, 16 set  - Flavio Tosi, sindaco di Verona, intervistato dal Giornale plaude alle iniziative francesi sui Roma e sostiene che "c'è gente che delinque, non rispetta l'ordine di allontanamento, compie altri reati, resta un altro po' in cella e poi ce la ritroviamo tra i piedi come prima. L'unica strada è quella impostata dal ministro Maroni: bisogna modificare la direttiva Ue. E' giusto tutelare le libertà individuali, ma i delinquenti di qualunque nazionalità devono essere allontanati" e "deve essere un'espulsione vera e propria. Invitare uno ad andarsene sapendo che può rientrare è aria fritta".

D'accordo con lui anche il capogruppo alla Camera, Marco Reguzzoni, che alla Padania dice: "la Francia ha dimostrato di essere una democrazia moderna, in cui la giusta accoglienza degli stranieri va di pari passo con il rispetto della legge e della cultura di quello stesso Paese". "Indubbiamente ha fatto una scelta giusta che va letta sia in termini di sicurezza per tutti i cittadini, sia in termini culturali. Nella nostra società non c'è l'abitudine di girare a volto coperto nelle strade, nei luoghi pubblici e pertanto non si capisce perché chi viene nel nostro Paese per motivi familiari, per motivi di lavoro o anche solo per soggiornarvi pretenda di scardinare il nostro ordinamento e imporci le proprie usanze. Chi decide di vivere nel nostro Paese - conclude - deve accettare le regole che vigono sul nostro territorio".