13 novembre 2019
Aggiornato 20:30
La residenza estiva

Berlusconi vuole ampliare Villa Certosa

Lo rivela la Nuova Sardegna: «Sulla base del Piano-Casa. Nuovi bungalow da costruire»

CAGLIARI - Una richiesta di ampliamento per Villa Certosa a Porto Rotondo, la residenza in Sardegna di Silvio Berlusconi, è stata presentata alla Commissione paesaggistica regionale dalla Idra Immobiliare, la società cui la residenza fa capo, sulla base delle norme della legge regionale sullo sviluppo dell'edilizia, il cosiddetto «Piano Casa».
Lo riferisce oggi il quotidiano La Nuova Sardegna. Il progetto comprende bungalow che dovrebbero sorgere nel terreno che circonda il corpo centrale della residenza del premier. La presentazione della richiesta, effettuata una settimana fa, è stata confermata dal presidente della commissione, lo scultore Pinuccio Sciola.