24 giugno 2021
Aggiornato 01:00
Cronaca. Campania

Tabaccaia 80enne uccisa in edicola nel Salernitano

Aveva la testa fracassata e braccia e volto ustionati

NOCERA INFERIORE - Una donna di 80 anni, titolare di un'edicola-tabaccheria di Nocera Inferiore (Salerno), è stata uccisa all'interno del suo negozio in via Astuti. Gaetana Spinosa aveva il volto e le braccia ustionate e la testa fracassata. A terra una vasta pozza di sangue.

A rinvenire il cadavere, verso le 14.30, alcuni passanti che hanno visto fuoriuscire del fumo dall'interno del locale. Sul luogo del delitto i carabinieri della Compagnia di Nocera Inferiore hanno rinvenuto anche una bottiglia di liquido infiammabile, molto probabilmente utilizzato prima per dare fuoco al corpo dell'anziana e poi per appiccare un incendio all'edicola. Gaetana Spinosa era vedova da circa un anno e non aveva figli. Gli investigatori stanno conducendo una serie di interrogatori tra parenti e conoscenti per ricostruire le ultime ore di vita della vittima.

I militari dell'Arma, sul luogo dell'omicidio con il magistrato della locale Procura, il medico legale e i vigili del fuoco, non escludono alcuna pista anche se l'ipotesi più accreditata è quella di una rapina finita in tragedia.