15 ottobre 2019
Aggiornato 18:30
Cronaca. Sicilia

Ha perso un occhio il 17enne ferito da ordigno a Ciminna

Medici del Civico di Palermo disperano di salvare l'altro

PALERMO - Ha perso un occhio il 17enne, G.D., studente ferito la notte scorsa dallo scoppio di un ordigno che cercava di preparare manualmente. I medici disperano di riuscire a salvare l'altro, fanno sapere i carabinieri. Il giovane è ricoverato in prognosi riservata all'Ospedale civico di Palermo, con gravi lesioni al volto e agli arti superiori.

Secondo la ricostruzione dei militari, l'incidente è avvenuto in contrada Maragliana a Ciminna. Il 17enne ha utilizzato una bottiglia in vetro di succo di frutta, l'ha riempita con ovatta e polvere pirica, ricavata da alcuni petardi che il giovane ha raccolto assieme a degli amici, anch'essi studenti, durante i recenti festeggiamenti del locale patrono, proprio per utilizzarli a Natale.