8 dicembre 2019
Aggiornato 21:00
Cronaca. Veneto

Omicidio-suicidio: ex finanziere uccide moglie e figlio ad Asiago

Vicino Gallio, su un altipiano. Sul posto i carabinieri

ASIAGO - I tre corpi trovati in un'auto su un altopiano vicino Asiago, nel Vicentino, sono quelli di un ex militare della Guardia di Finanza della compagnia di Vicenza, Sergio Colella, di sua moglie Rosa e del figlio di circa 15 anni. Secondo le prime conclusioni degli inquirenti sarebbe un caso di omicidio-suicidio, organizzato dallo stesso militare delle Fiamme gialle.

L'uomo era in congedo dal 2007, quando aveva scoperto di essere malato di una grave forma tumorale. Negli ultimi mesi sembrava avesse vinto la malattia, ma non era ancora in grado di tornare al lavoro. Per uccidere moglie e figlio non avrebbe usato la pistola d'ordinanza.

Secondo i primi accertamenti dei carabinieri sul posto, l'omicidio-suicidio sarebbe avvenuto nella tarda serata di ieri: l'auto, una Opel Meriva intestata al finanziere, è stata segnalata questa mattina, ma ci sarebbero dei testimoni che l'hanno notata anche ieri. Si tratta di una zona abbastanza isolata alle pendici delle Dolomiti venete. Il mezzo era fermo in una zona isolata, coperto dalla neve: dentro i tre cadaveri, quasi gelati.