20 novembre 2019
Aggiornato 21:30
Cronaca. Lombardia

Brescia, rapine e violenze: tre arrestati

Tre componenti di una banda criminale ritenuta responsabila di 11 colpi compiuti in quattro mesi

MILANO - Arrestati a Brescia tre componenti di una banda criminale ritenuta responsabile di 11 rapine compiute in quattro mesi nel capoluogo lombardo e sul territorio della provincia.

Le indagini della squadra mobile hanno permesso di far luce sul gruppo criminale che, a partire dal gennaio e fino al marzo di quest`anno, aveva messo a segno 11 rapine nei confronti di vari esercizi e attività commerciali tra cui rivendite di tabacchi, distributori di benzina, negozi di abbigliamento, concessionarie di auto, studi professionali oltre agli uffici della ditta che gestisce il macello pubblico bresciano.

Oltre alle rapine, tutte realizzate con modalità particolarmente violente a Brescia e nei comuni di Isorella, Gambara, Pontevico, San Zeno Naviglio, i componenti del gruppo sono ritenuti responsabili anche di numerosi furti di auto, utilizzate per assicurarsi la fuga dopo le rapine e, soprattutto, delle lesioni aggravate nei confronti delle loro vittime. Ulteriori particolari saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle 10.30 in questura.