21 aprile 2024
Aggiornato 22:30

25 Aprile a Onna, corto per ricordare la strage nazista del 1944

Cortometraggio realizzato da gli studenti dell'aquila con la partecipazione degli abitanti del paesino distrutto dal terremoto

Onna paese simbolo del terremoto in Abruzzo, oggi anche luogo per ricordare la lotta di liberazione dal nazismo. L'undici giugno 1944, qui le truppe naziste in ritirata uccisero 17 civili, la strage fu un atto di ritorsione per l'uccisione di un soldato della Wehrmacht che aveva requisito un cavallo a un contadino.

Gli studenti dell'accademia dell'immagine dell'Aquila hanno realizzato un film- cortometraggio, 20 minuti che raccontano la spietata rappresaglia dell'esercito nazista. Tra i morti anche donne e bambini. Il film è stato interamente realizzato dai ragazzi che studiano a l'Aquila con la partecipazione degli abitanti di Onna.

Due mesi fa ha vinto il primo premio al festival sul documentario storico. Il corto assume un ulteriore valore dopo il terremoto che ha devastato il paesino, ci sono immagini ormai rare che ricordano Onna prima dei crolli.