19 gennaio 2020
Aggiornato 08:00

Lecce, colpo alla testa, muore un 25enne: si indaga

Omicidio legato al mondo dello spaccio di droga

LECCE - Antonio Giannone, 25 anni, di Lecce, è stato trovato ieri sera senza vita in un appartamento di case popolari nella 'zona 167' del capoluogo, in via Terni, ucciso da un colpo di pistola sparato alla testa. Sull'omicidio indaga la Squadra mobile.

Giannone gravitava negli ambienti dello spaccio di stupefacenti: la polizia non esclude nessuna pista, nella notte sono state sentite persone e sono state effettuate perquisizioni nell'ambiente legato allo spaccio di droga. Sembra in ogni caso il movente mafioso. Il giovane si appoggiava ogni tanto in quell'appartamento perchè lì vive la compagna.