30 ottobre 2020
Aggiornato 14:30

Roma, restano le «Botticelle» ma con nuove regole

Delusi gli animalisti, il Campidoglio ha deciso di conservare lo storico servizio

ROMA - A Roma è finita con un compromesso che rallegra i vetturini ma scontenta gli animalisti l'annosa questione delle botticelle, le carrozzelle per i turisti. Niente più parchi pubblici per i cavalli ne' auto d'epoca per vetturini e turisti, come era stato ipotizzato la settimana scorsa. Il Campidoglio ha fatto dietro front e ha annunciato un piano destinato, spiega, a conservare lo storico servizio tutelando la salute e il benessere dei cavalli.

Che lavoreranno su percorsi protetti, possibilmente pianeggianti. tre volte l'anno saranno sottoposti a visite mediche e in caso di infortunio verranno soccorsi da un'apposita ambulanza. Prevista la creazione di zone d'ombra e abbeveratoi. Sul petto degli animali e ai lati della carrozza, infine, catarifrangenti e altri sistemi di sicurezza.