19 giugno 2021
Aggiornato 01:00
Sicurezza stradale

Finanziamenti regionali per sicurezza viabilità

Altri 85 Comuni del Veneto riceveranno dalla Regione circa 16 milioni di euro complessivi come contributo a fondo perduto per la realizzazione di interventi a favore della mobilità e della sicurezza stradale

Altri 85 Comuni del Veneto riceveranno dalla Regione circa 16 milioni di euro complessivi come contributo a fondo perduto per la realizzazione di interventi a favore della mobilità e della sicurezza stradale. «Abbiamo operato con la massima tempestività in un segmento essenziale per la qualità della vita delle nostre comunità locali – ha sottolineato l’assessore alle politiche della mobilità Renato Chisso – approvando, subito dopo la pubblicazione del bilancio 2009 nel Bollettino Ufficiale della regione, gli interventi i relativi cofinanziamenti in posizione utile nella graduatoria valida anche per l’anno corrente, definita nel dicembre scorso in base alla legge regionale per l’eliminazione dei cosiddetti «punti neri». Solo un mese fa, con le disponibilità del 2008, erano state finanziate le prime 81 iniziative ritenute ammissibili. Ricordo che sulle modalità di intervento finanziario e sulla formulazione della graduatoria si era espressa favorevolmente la competente Commissione consiliare».

Con ciascun Comune interessato sarà sottoscritto uno specifico accordo di programma, mentre la formale erogazione del contributo avverrà dopo la presentazione della progettazione definitiva delle opere da parte dell’amministrazione comunale interessata.
«Per interventi a favore della mobilità e della sicurezza stradale – ha aggiunto Chisso – il bilancio 2009 mette a disposizione 20 milioni di euro, riservando una quota pari al 20 per cento a interventi ritenuti urgenti e indifferibili dalla Giunta per motivi di sicurezza e funzionalità della rete stradale. L’utilizzo di tale quota, pari 4 milioni di euro, verrà deciso con un successivo provvedimento».

Questi gli interventi cofinanziati in provincia di Belluno
Al Comune di Soverzene andranno 220 mila euro come cofinanziamento regionale per la realizzazione della nuova circonvallazione; Danta di Cadore, rifacimento sedi viarie di via Aiarnola, via Monte Piedo, via Rossin e via Gera, 103.414 euro; Alleghe, lavori di messa in sicurezza della strada comunale dei Molini, 78 mila euro; Santo Stefano di Cadore, rifacimento marciapiedi in via Frison, via Nazionale a Campolongo ed in via Udine a Santo Stefano, lungo la Strada Regionale n. 355 della Val Degano, 299.980 mila euro; Farra d’Alpago, realizzazione di ponte stradale per l’attraversamento del torrente Runal, 300 mila euro; Rocca Pietore, ammodernamento e messa in sicurezza di strade comunali e realizzazione di percorsi pedonali protetti in ambito urbano, 224.975 euro; Valle di Cadore, realizzazione di un percorso pedonale protetto in ambito urbano tra le scuole e gli impianti sportivi comunali, 182.500 euro; Pieve di Cadore, lavori di realizzazione nuovo marciapiede lungo via Arsenale, 300 mila euro.

Questi gli interventi cofinanziati in provincia di Padova
Comune di Vò Euganeo, messa in sicurezza tratto stradale di via IV Novembre Strada Provinciale n. 59, realizzazione percorso pedonale frazione di Zovon e Vò capoluogo, contributo regionale di 279.990 euro; San Giorgio delle Pertiche, realizzazione rotatoria in via Anconetta ad ovest innesto con il cavalcaferrovia, 84 mila euro; Lozzo Atestino, lavori di riqualificazione messa in sicurezza percorribilità e transitabilità pedonale di tratti stradali in centro urbano, 300 mila euro; Casale di Scodosia, messa in sicurezza e realizzazione di un itinerario pedonale lungo le vie Molini, Castagna e Croci – 3° stralcio, 165 mila euro; Massanzago, sistemazione intersezione a raso con realizzazione rotatoria tra la Strada Provinciale n. 31 e via Cornara e collegamento viabilità ciclabile, 126 mila euro; Loreggia, realizzazione dei lavori di sistemazione incrocio tra via Ronchi, via Verdi e via F. Koen, 99 mila euro; Galliera Veneta, lavori di recupero marciapiedi e percorsi pedonali, 168 mila euro; Codevigo, lavori di miglioramento della sicurezza stradale nelle strade statali, regionale e provinciali nel territorio comunale, 400 mila euro; Maserà di Padova, sistemazione strade, 40 mila euro; Montagnana, messa in sicurezza e ammodernamento di viabilità esistente sul territorio comunale, 260 mila euro; Masi, percorsi pedonali protetti nel centro del capoluogo lungo le vie Turati, Matteotti, Garibaldi e Mazzini, 175 mila euro; Urbana, ammodernamento strutture viarie esistenti, 129.800 euro; Boara Pisani, ammodernamento di strutture viarie esistenti, 295 mila euro; Bagnoli di Sopra, interventi a favore della mobilità stradale, 292.500 euro.

Questi gli interventi cofinanziati in Polesine
Comune di Canda, miglioramento e sicurezza del sistema viario pedonale in ambito urbano, contributo regionale di 246 mila euro; Villanova Marchesana, lavori di asfaltatura di via Badoere e via Cardina, 121.152 euro; Guarda Veneta, realizzazione percorso pedonale protetto e messa in sicurezza dell’attraversamento incrocio tra la Strada Provinciale n. 33 e la Strada Provinciale n. 5, 45 mila euro; Melara, ammodernamento e messa in sicurezza della struttura viaria esistente nel primo tratto di via Corno, 300 mila euro; Ariano nel Polesine, nuovo incrocio a rotatoria via Mazzini, via Gramsci e percorsi pedonali protetti connessi, 290 mila euro; Bosaro, realizzazione interventi a favore della sicurezza stradale tesi alla soluzione di situazioni di riconosciuta criticità in corrispondenza di incroci a raso in aree extraurbane, 90 mila euro; Papozze, interventi a favore della mobilità e sicurezza stradale, 100.800 euro; Canaro, realizzazione di opere di completamento e di adeguamento atte alla sicurezza stradale, 90 mila euro.

Questi gli interventi cofinanziati in provincia di Treviso
Comune di Riese Pio X, lavori di realizzazione di rotatoria su incrocio fra la Strada Provinciale n. 6, via Costanza e via degli Alpini, contributo regionale di 104 mila euro; Revine Lago, allargamento, rettifica e consolidamento delle vie Fornaci, Sottocale e Carpenè, 190 mila euro; Vidor, sistemazione area centrale di Vidor con realizzazione di un tratto di viabilità e di marciapiede presso la nuova sede municipale, 93 mila euro; Crepano del Grappa, costruzione marciapiede in via San Michele, via Roma e via Asolana, 300 mila euro; Fontanelle, percorsi pedonali protetti in ambito urbano e ammodernamento delle strutture viarie esistenti, 332 mila euro; Fonte, messa in sicurezza utenti scuole elementari e medie sulla Strada Provinciale n. 20, 70 mila euro; Vazzola, realizzazione circonvallazione Nord, 400 mila euro; Farra di Soligo, realizzazione di marciapiede in via Brigata Mazzini nella frazione di Col San Martino, 124 mila euro; Musile di Piave, interventi di sistemazione e messa in sicurezza di via 29 Aprile stralci A e B, 200 mila euro; Conegliano, lavori di eliminazione barriere architettoniche e realizzazione marciapiedi vie Caronelli, Monticano e Santa Rosa e interventi di moderazione del traffico in via Monticano, 151.800 euro; Tarzo, realizzazione percorsi pedonali protetti in ambito urbano nelle frazioni di Fratta e Colmaggiore, 267.750 euro.

Questi gli interventi cofinanziati in provincia di Venezia
Comune di Camponogara, realizzazione di due rotatorie nel centro del capoluogo, la prima in piazza Marconi, la seconda tra via Giovanni XXIII, via Pisa e via Amalfi, contributo regionale di 70 mila euro; Gruaro, interventi a favore della sicurezza stradale in ambito urbano ed ammodernamento delle strutture viarie esistenti Strada Provinciale n. 76 e curva pericolosa di via Tiziano in località Giai, 204 mila euro; Cinto Caomaggiore, opere per la messa in sicurezza stradale della viabilità e dei percorsi pedonali in ambito urbano via XXIV Maggio, 131.400 euro; Campolongo Maggiore, rotatoria tra la Strada Provinciale n. 14 - via Bisson e via Piave, 31.535,10 euro; Jesolo, lavori di adeguamento e messa in sicurezza di tratti di marciapiede in ambito urbano, 189.600 euro; San Donà di Piave, realizzazione di una rotatoria all’incrocio tra le vie Monte Cristallo e Auronzo, 60 mila euro; Chioggia, realizzazione nuova viabilità di collegamento tra la Strada Statale n. 309 «Romea» e i nuovi interventi insediativi in località Isola Verde, 400 mila euro.

Questi gli interventi cofinanziati in provincia di Verona
Comune di Salizzole, realizzazione marciapiedi nel centro urbano della frazione Engazzà lungo la Strada Provinciale n. 20 b, contributo regionale di 237.500 euro; San Martino Buonalbergo, interventi di miglioramento e completamento della viabilità nel quadrante Nord Est del capoluogo, 168 mila euro; Concamarise, lavori di realizzazione di un percorso pedonale in via del Donatore e un tratto di via Traversa Capitello, 118 mila euro; Zevio, realizzazione di una rotatoria fra via Smania, via Chiarenzi e via Moro, 60 mila euro; Velo Veronese, messa in sicurezza alcuni tratti di strade comunali al servizio delle contrade, 120 mila euro; Brentino Belluno, ristrutturazione e messa in sicurezza dell’intersezione a rotatoria fra la Strada Provinciale n. 11 e via Roma di accesso all’abitato di Brentino Veronese, 300 mila euro; Rivoli Veronese, realizzazione rotatoria in località Parton sull’incrocio tra le Strade Provinciali n. 11 «Val d’Adige» e n. 29/c «Cristane» e la strada comunale di accesso al capoluogo, 237 mila euro; Cerro Veronese, messa in sicurezza dei tratti stradali di via Ratteglia e via dello sport, 175.200 euro; San Pietro di Morubio, lavori di riqualificazione della viabilità del centro abitato del capoluogo e della frazione, 300 mila euro; Marano di Valpolicella, messa in sicurezza della viabilità del centro abitato di Pezza e realizzazione marciapiedi, 240 mila euro; Fumane, sistemazione e messa in sicurezza della strada Fumane – Molina – Bredino, 2° stralcio, 292.500 euro; Arcole, sistemazione viabilità con il risanamento e l’allargamento del ponte sul torrente Alpone in prossimità dell’Obelisco Napoleonico, 140 mila euro; Colognola ai Colli, realizzazione di una rotatoria tra la Strada Provinciale n. 10 della Val d’Illasi e la Strada Provinciale n. 37 del Soave in località Decima, 320 mila euro; Nogara, realizzazione arredo urbano centro storico, 1° lotto, 150 mila euro; Oppeano, realizzazione arredo urbano tratto stradale di via Dante Bertini e di via Croce in frazione Ca’ degli Oppi, 340 mila euro; Selva di Progno, allargamento, rettifica e messa in sicurezza della strada comunale Selva – Campofontana detta Delle Rive, 147.500 euro; Torri del Benaco, messa in sicurezza via San Zeno e via Verdi in frazione di Albisano, 2° stralcio, lotto A, 300 mila euro; Costermano, realizzazione della rotatoria tra la Strada Provinciale n. 9 e le Strade Provinciali n. 29 e n. 32 nella frazione Albare, 1° stralcio, 296.400.

Questi gli interventi cofinanziati in provincia di Vicenza
Comune di Crespadoro, percorso pedonale protetto in ambito urbano lungo via Roma e Valletta – Strada Provinciale «Valdichiampo», contributo regionale complessivo 200 mila euro, dei quali oltre 152 finanziati in dicembre e 47.768,63 euro finanziati con questo provvedimento; Pove del Grappa, miglioramento mobilità incrocio via Rea e via Trento con Strada Statale n. 47, 133.800 euro; Sandrigo, interventi per la sicurezza del traffico ed opere varie – intervento a Lupia, 129.780 euro; Torri di Quartesolo, interventi sulla viabilità e spazi adiacenti il centro storico – 2° stralcio, via Roma, 152 mila euro; San Pietro Mussolino, lavori di completamento marciapiede lato Ovest della Strada Provinciale «Valchiampo»; 60 mila euro; Monticello Conte Otto, manutenzione straordinaria di via Bosco, 41.606,40 euro; Rotzo, completamento dei lavori di sistemazione della strada comunale denominata dei Cavieri, 33 mila euro; Lusiana ammodernamento e messa in sicurezza della strada comunale Lusiana – Lavarda, 2° stralcio, 299.500 euro; Malo, costruzione marciapiedi lungo la Strada Provinciale n. 47 Monte di Malo, 90 mila euro; Bressanvido, sistemazione della viabilità incrocio strada comunale denominata via Caffo e la Strada Provinciale 77 di Poianella, 210 mila euro; Nove, realizzazione piste pedonali e marciapiedi lungo via Rizzi, 120 mila euro; Zugliano, sistemazione tratto via Marconi, realizzazione marciapiede e incrocio con via Crosara, 122.400 euro; Piovene Rocchette, sistemazione Piazzale della Vittoria, eliminazione barriere architettoniche, percorsi pedonali, sistemazione parcheggio fronte scuola, rifacimento impianto illuminazione, 120 mila euro; Creazzo, rettifica ed allargamento di via Carpaneda, 202.800 euro; Cornedo Vicentino, messa in sicurezza incrocio tra la Strada Provinciale n. 102 e le strade comunali via Bellini e via De Gasperi, 232 mila euro; Chiampo, messa in sicurezza intersezioni a raso ammodernamento strutture viarie e realizzazione percorsi pedonali protetti in ambito urbano, 152 mila euro; Cassola, completamento e adeguamento della via Ca’ Petofi, 1° stralcio, 192 mila euro; Agugliaro, adeguamento, completamento e messa in sicurezza viabilità comunale via Roma, Umberto I, San Bortolo, Motterelle, 74.480 euro; Carré, rotatoria tra la Strada Provinciale n. 116 «Caltrano» e le strade comunali di via Tedesca, Braglio e vicolo Fondovilla e sistemazione incrocio tra via Pra, Secco, Cimitero e la stessa Strada Provinciale n. 116, 252.840 euro; Grisignano di Zocco, realizzazione delle opere di messa in sicurezza del collegamento tra la Strada Statale n. 11 e la zona industriale Barbano, 247.500 euro.