26 maggio 2020
Aggiornato 00:30
Imprenditoria sociale

«Approvati i criteri per accedere al Fondo per l'incentivazione dell'imprenditoria sociale»

Saranno finanziati con 1 mln e 870 mila euro progetti di investimento e sviluppo per le imprese sociali di tipo A e B

«Con il bando, per accedere al Fondo per l’incentivazione dell’imprenditoria sociale, gestito dalla Filas, saranno finanziati con 1 mln e 870 mila euro progetti di investimento e sviluppo per le imprese sociali di tipo A e B». Lo ha dichiarato l’assessore regionale alle Politiche sociali Anna Coppotelli. «Si tratta - ha spiegato - di progetti finalizzati a sostenere con servizi domiciliari le persone non autosufficienti in particolare anziani e disabili gravi, a rafforzare i diritti dei minori, a prevenire le dipendenze e a favorire l’inserimento sociale e lavorativo delle persone in condizioni di disagio».

«Questo provvedimento - ha ricordato - si inserisce coerentemente nel complesso di interventi, attuati dall’assessorato alle Politiche sociali, diretti a dare una risposta concreta all’incremento del tasso di non autosufficienza e della domanda di assistenza diretta e indiretta: dal coofinanziamento di 12 milioni di euro del Fondo per la non autosufficienza alle risorse aggiuntive pari a 4 mln e 500 mila euro assegnate ai piccoli comuni per le emergenze non inserite nei piani di zona» .

Il Bando compreso il Formulario sarà disponibile presso gli uffici della Filas in via Alessandro Farnese n. 3 – 00192 Roma e/o sul sito www.filas.it.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal