1 giugno 2020
Aggiornato 11:30
Arrestato un cittadino brasiliano per traffico internazionale di cocaina

Coca Liquida per mezzo milione sequestrata a Lucca

L'operazione è partita dalla notizia di un traffico di cocaina allo stato liquido che, dal Brasile, sarebbe stata destinata a varie località dell’Italia centrale

La Polizia di Stato di Lucca, nel corso di attività investigative finalizzate al contrasto della importazione e dello spaccio di stupefacenti nella zona della Versilia, ha arrestato un cittadino brasiliano per traffico internazionale di cocaina.

Ricevuta la notizia di un traffico di cocaina allo stato liquido che, dal Brasile, sarebbe stata destinata a varie località dell’ Italia centrale, la Squadra Mobile della Questura di Lucca e la Squadra Anticrimine del Commissariato di P.S. di Viareggio hanno avviato complesse indagini attraverso lo screening dei voli provenienti dal Brasile.

Nell’ aeroporto internazionale di Milano Malpensa, con la collaborazione della Polizia di Frontiera in quello scalo, sono stati controllati alcuni passeggeri provenienti dal Brasile. Il controllo sulle persone è stato negativo; ma il controllo dei bagagli della stiva ha consentito di scovare, nascoste nel doppiofondo di una valigia, due bottiglie di vetro contenenti apparentemente un liquore artigianale.

Il liquido, sottoposto al narcotest, era in realtà cocaina purissima e assai concentrata, resa liquida grazie ad un particolare procedimento chimico. I poliziotti lucchesi hanno così eseguito un arresto e sottoposto a sequestro i due contenitori. Il sequestro di Malpensa avrebbe fruttato al dettaglio oltre mezzo milione di euro.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal