20 novembre 2019
Aggiornato 06:30
Nuovi fondi per il Mezzogiorno

Cento milioni di euro al Sud per innovazione, comunicazioni e sicurezza

I fondi saranno erogati per la progettazione, fornitura e messa in opera di un sistema di telecomunicazioni in fibra ottica in Campania, Puglia, Calabria e Sicilia

Scaduto oggi alle 14,00 il termine per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione ai bandi di gara, con procedura ristretta accelerata, per la progettazione, fornitura e messa in opera di un sistema di telecomunicazioni in fibra ottica nella Regioni Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

I fondi che verranno erogati ai vincitori dei bandi di gara indetti dal Viminale, cento milioni di euro, serviranno a progettare e ad attivare nuove infrastrutture di comunicazione digitale per trasmettere alle forze di Polizia immagini di videosorveglianza e per collegare gli uffici periferici di Polizia con i database dell'anticontraffazione.

Gli interventi saranno finanziati in parti uguali dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e dai fondi nazionali del Cipe, mentre le società che prenderanno parte alla gara potranno aggiudicarsi al massimo la realizzazione di due reti regionali.

Il ministero ha stabilito una serie di requisiti tecnici, oltre che di trasparenza fiscale, per le imprese, e che dovranno anche dimostrare di essere in possesso del certificato antimafia.