8 dicembre 2019
Aggiornato 13:30
Fondi per il sociale

Oltre otto milioni di euro ai comuni per la non autosufficienza

Le risorse saranno attribuite sulla base di progetti personalizzati stabiliti dai Comuni

La Giunta regionale della Campania, su proposta dell’assessore alle Politiche Sociali Alfonsina De Felice ha approvato il piano di riparto del fondo per la non autosufficienza.
Ai Comuni della Regione saranno assegnati otto milioni e trecentomila euro per gli interventi a sostegno della famiglia e la cura delle persone.

Il fondo per la non autosufficienza viene ripartito con un’attenzione specifica agli anziani e al potenziamento dei percorsi integrati di assistenza sociosanitaria e domiciliare.

La delibera approvata prevede i seguenti criteri di attribuzione delle risorse:
1) il 50% in base al totale della popolazione residente;
2) il 50% in base al numero di anziani residenti, di 65 anni e oltre;
3) almeno il 60% delle risorse assegnate ad ogni ambito va destinato ai servizi di assistenza domiciliare integrata.

Le risorse saranno attribuite sulla base di progetti personalizzati stabiliti dai Comuni.

L’utilizzo delle somme a disposizione sarà sottoposto dalla Regione ad analisi e monitoraggio per la verifica dei risultati, dell’efficacia degli interventi e del rapporto costi- benefici.