16 dicembre 2019
Aggiornato 03:00
Sanità

Ricevuta in Assessorato delegazione di parafarmacisti

I parafarmacisti hanno presentato una serie di proposte che prevedono la possibilità di erogare ulteriori servizi sanitari

Una delegazione di parafarmacisti della Sicilia è stata ricevuta oggi all’assessorato regionale alla Sanità da Carlo Maiorca, capo della segreteria particolare dell’assessore, dal responsabile del settore farmaceutica della segreteria tecnica Lucia Borsellino e dal funzionario di gabinetto Filippo Bellanca .

I parafarmacisti – che hanno espresso sostegno incondizionato per la politica intrapresa a livello regionale nella direzione di una sanità senza privilegi - hanno presentato una serie di proposte che prevedono la possibilità di erogare ulteriori servizi sanitari, proponendosi in particolare come sportelli aggiuntivi per la distribuzione dei farmaci, anche quelli con ricetta medica.

«La Sicilia – ha precisato Lucia Borsellino – non ha potestà legislativa sulla materia, e la legge nazionale, in atto, preclude alle parafarmacie la spedizione di ricette del servizio sanitario nazionale e la vendita al pubblico di medicinali dispensabili dietro prestazione medica anche se a carico del cittadino. Tuttavia abbiamo acquisito le proposte per un approfondimento da parte degli uffici legislativi e legali dell’amministrazione».