8 dicembre 2019
Aggiornato 14:00

Dino Buzzati ricordato nel ventennale dell’Associazione a lui intitolata

L’Associazione Internazionale Dino Buzzati, in collaborazione con la Fondazione per l’Università e l’Alta Cultura in Provincia di Belluno e la Regione del Veneto, organizza, in occasione del ventennale della sua costituzione, un programma di eventi che, a partire dal prossimo autunno, riunirà studiosi di Dino Buzzati da tutto il mondo e che interesserà varie località del territorio del Bellunese.

Le iniziative in programma sono state presentate oggi a Feltre nel corso di conferenza stampa a cui hanno partecipato, tra gli altri, la Signora Almerina Buzzati, Angelo Tabaro segretario alle attività culturale della Regione del Veneto, Maurizio Trevisan Presidente Associazione Internazionale Dino Buzzati; Adriano Rasi Caldogno Presidente della Fondazione per l’Università e l’Alta Cultura in Provincia di Belluno Bianca Maria Da Rif Direttore Centro Studi Dino Buzzati, Maria Teresa De Gregorio Dirigente regionale Attività Culturali e Spettacolo.

Il 20 e il 21 novembre si svolgerà a Feltre il convegno internazionale «Un gigante trascurato? 1988-2008: Vent’anni di promozione di studi dell’Associazione Internazionale Bino Buzzati» con la presenza di rappresentanti del mondo accademico italiano, europeo e americano allo scopo di fare il punto sullo studio dell’opera di Buzzati a partire dalla nascita dell’Associazione di Feltre nel 1988. E’ in programma a novembre anche la mostra «Immagini e documenti di un ventennale di studi introno a Dino Buzzati» che sarà suddivisa in due sezioni. La prima è intitolata «Intorno a Dino Buzzati: ritratti», prima a Feltre e poi a Belluno in primavera, con le immagini fotografiche di personaggi di spicco della cultura italiana e veneta in particolare. La seconda sezione avrà come tema «Immagini descritte. Vent’anni di appuntamenti», che illustrerà i vari appuntamenti su Buzzati realizzati tra Feltre e Belluno in questo ventennio. Nel programma generale sono previste anche due «Conversazioni» con l’obiettivo di illustrare il rapporto di Buzzati, figura di spicco della cultura veneta ed internazionale, con la montagna. I due appuntamenti si terranno in gennaio e febbraio 2009 a Pieve di Cadore ed a Alleghe.