18 gennaio 2020
Aggiornato 09:30

Telegramma di cordoglio per scomparsa dell’Ammiraglio Birindelli

Il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Gianni Letta, ha inviato al Capo di stato maggiore della Marina, Ammiraglio Paolo la Rosa, il seguente telegramma per la scomparsa dell’Ammiraglio Birindelli: «La scomparsa dell’Ammiraglio Gino Birindelli è un momento di riflessione e di ricordo. Egli, infatti, al comando dei M.A.S., nella seconda guerra mondiale, violò la munitissima base di Gibilterra e per tale azione fu insignito della Medaglia d’oro al Valor militare.

Nel 1970, comandante della squadra navale, fu ispiratore del libro bianco della Marina e successivamente, divenuto parlamentare, si adoperò per l’approvazione della «Legge navale» norma essenziale per l’ammodernamento della Marina militare.

Con la sua scomparsa la Marina perde una delle sue figure più illustri, fulgido esempio per le generazioni future.

Signor Ammiraglio porgo a lei, e suo tramite alla famiglia Birindelli, i sentimenti di commossa partecipazione».