28 ottobre 2021
Aggiornato 23:00
Emergenza immigrazione: il Centrosinistra boccia l'iniziativa del Governo

Immigrazione: è polemica sullo stato di emergenza

Fini chiede al Governo di riferire alla Camera, il Viminale: «E' solo una proroga di misure già esistenti in passato»

E' polemica sulla decisione del governo di approvare lo stato di emergenza nazionale per l'immigrazione. Il presidente della Camera Fini, in seguito a richieste venute dall'opposizione, ha contattato il governo per chiedere che intervenga a Montecitorio, in aula o in commissione, per riferire sulla vicenda all'inizio della prossima settimana.

Il centrosinistra boccia l'iniziativa. Minniti, ministro dell'Interno ombra del Pd, chiede spiegazioni e parla di dichiarazioni contraddittorie da parte di governo e maggioranza sulla natura del provvedimento. Una nota del Viminale chiarisce che lo stato di emergenza rappresenta la proroga di misure già attuate in passato, ma che riguardavano solo alcune regioni mentre ora sono stati estesi a tutto il territorio nazionale.