16 ottobre 2021
Aggiornato 11:30
Decretto Sicurezza

Ferrero - Russo Spena: «Decreto sicurezza attua legislazione d'emergenza»

«E' incostituzionale e contro di esso ci batteremo in tutti i modi e luoghi»

Con il decreto sicurezza approvato oggi in via definitiva dal Senato della Repubblica, è stata istituito, con legge dello Stato, lo stato d'eccezione e lo stato di emergenza, in Italia. Si tratta, né più né meno, che di autentiche leggi razziai contro tutti i migranti, i rom e i clandestini presenti nel nostro Paese, a prescindere dalla loro cittadinanza.

Il reato di clandestinità, considerata come una vera e propria «aggravante» dal punto di vista penale, è incostituzionale. Inoltre, è abnorme che chi non ha commesso alcun reato possa essere detenuto fino a 18 mesi dentro i Cpt, che vengono così trasformati in vere e proprie galere «etniche».

Mentre stiamo per aprire un congresso, quello del Prc, per tutti noi difficile e sofferto, non dimentichiamo di certo le sofferenze della gente vera, dai lavoratori ai pensionati, e tanto più dei migranti. Per i loro diritti e per la loro dignità, continueremo a batterci in tutti i modi possibili, legali e non-violenti, che conosciamo.