28 ottobre 2021
Aggiornato 23:00
Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive

Osservatorio: in calo arresti e feriti, più spettatori negli stadi

L'Osservatorio ha monitorato complessivamente 3.118 incontri di A, B, C, Dilettanti ed amichevoli, ai quali hanno assistito 16,7 milioni di spettatori

Più spettatori, meno feriti sia tra tifosi che tra le forze dell'ordine, meno arresti: questo è il bilancio del presidente dell'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive, Felice Ferlizzi, per quanto riguarda la stagione calcistica 2007/2008. L'Osservatorio ha monitorato complessivamente 3.118 incontri di A, B, C, Dilettanti ed amichevoli, ai quali hanno assistito 16,7 milioni di spettatori (+3% rispetto alla stagione precedente).

Provvedimenti sono stati adottati dall'organismo nel 7% dei casi: circa 200 incontri si sono svolti senza i tifosi ospiti, quattro partite sono state rimandate e dieci si sono giocate a porte chiuse. Gli episodi di violenza si sono registrati in 63 casi vicino agli stadi, 27 all'interno, 15 in ambito urbano, 1 in quello ferroviario, 4 in ambito autostradale e 13 contro le forze dell'ordine. Gli incontri di calcio con feriti sono calati del 9,4% (da 159 a 144), i feriti tra le forze di polizia del 48% (da 386 a 200), tra i tifosi del 20% (da 201 a 161).

In calo anche arresti (-22%) e denunce (-10,9%). I provvedimenti di divieto di accesso agli stadi (Daspo) sono stati 1.787, che hanno portato il totale a 3.918. Diminuito, infine, il numero di forze dell'ordine impegnato (-20%), grazie agli steward (circa 60.000). In occasione della riunione di questa mattina, alla quale ha partecipato anche il segretario della Figc Antonio Di Sebastiano, il presidente dell’Osservatorio Ferlizzi ha annunciato per la nuova stagione un Piano nazionale per la movimentazione dei tifosi. Le due vittime - i tifosi Gabriele Sandri e Matteo Bagnaresi - si sono registrate infatti in aree di servizio autostradale.