Innovazione | Maker Faire Roma

Maker Faire Roma, cosa vi siete persi alla fiera dell'innovazione

Una panoramica dei progetti, delle startup e delle idee che hanno preso parte a questa edizione della Maker Faire Roma

ROMA - Robot, droni, crakers fatti con la farina di grillo. La Maker Faire a Roma rappresenta una delle vetrine più importanti d’Italia per rendere possibile la contaminazione delle idee e delle nuove tecnologie. Vi abbiamo raccolto le testimonianze di Gerardo Toscano (Mr.Ideas), Francesco Maino (Crickè) e Alice Valle di Tag Innovation School

Mr. Ideas è una giovane startup innovativa italiana che produce droni interattivi con l’obiettivo di rendere la robotica accessibile a tutti. Alla Maker Faire hanno presentato Murphy, il primo drone con intelligenza artificiale integrata che si muove attraverso comandi vocali (il progetto, in fase di sviluppo, può essere finanziato tramite crowdfunding sulla piattaforma Ulule).

Crickè ha creato un cracker con farina di grillo, nutrizionalmente bilanciato e ricco di proteine sostenibili. Un valido sostituto alla carne, anche in vista dell’aumento demografico previsto per i prossimi anni. Impatto zero, niente colesterolo e un sapore che si confonde con quello mediterraneo a cui i cracker sono associati.

Tag Innovation School realizza corsi di coding dedicati ai bambini e ragazzi che vogliono apprendere i principi dello sviluppo software. Attraverso le potenzialità di tecnologie all’avanguardia come Scratch i bambini e i ragazzi sperimentano la creazione di oggetti animati e interattivi per la realizzazione del loro primo dispositivo informatico.