startup

Axieme, la prima assicurazione smart che ti rimborsa il premio

Axieme è la prima assicurazione in Italia che rimborsa all’utente che la stipula una parte del premio pagato. Abbiamo incontrato il CEO Edoardo Monaco che ci ha spiegato il meccanismo nel dettaglio

TORINO - Pensate a come a sarebbe poter ricevere come rimborso in denaro contante una parte del premio pagato per stipulare la vostra assicurazione, che sia contro gli infortuni, sulla vita o per gli incidenti. Un concetto che sembra quasi provenire dal Paese dei Balocchi, ma che oggi, grazie alla sharing economy e, in particolare, ai servizi peer to peer, diventa straordinariamente possibile.

Cos’è Axieme
Se da un parte all’estero il mercato del peer to peer insurance, legato quindi alla condivisione del rischio in ambito assicurativo, è ampiamente navigato, il settore, in Italia, è ancora allo stato puramente embrionale. Non per Edoardo Monaco, assicuratore da una vita, che ha deciso di buttarsi a capofitto in questo nuovo segmento digitale e innovativo delle assicurazioni dando vita a una startup, Axieme. Axieme è la prima assicurazione in Italia che rimborsa all’utente che la stipula, una parte del premio pagato. In pieno spirito sharing economy, il modello si basa sulla collaborazione tra diversi assicurati. E’ possibile quindi entrare a far parte di una cerchia di assicurati o crearne una ex novo composta da persone fidate e che, generalmente, fanno già parte di una cerchia di conoscenze più o meno specifiche. Come per un gruppo d’acquisto, i membri della stessa «cerchia» contribuiscono al medesimo salvadanaio, condividendo il rischio che accada un sinistro. A fine anno, la parte di premio destinata al salvadanaio verrà ridistribuita ai membri della cerchia e il rimborso sarà riaccreditato direttamente sul loro conto in banca. Geniale, no? Abbiamo incontrato il CEO di Axieme, Edoardo Monaco, che ci ha spiegato per filo e per segno come funziona.