18 maggio 2021
Aggiornato 07:00
Cyber security

Zero-trust e un approccio secure by design

Il nuovo picco di lavoratori in remoto e l’aumento degli attacchi nei confronti del settore sanitario impongono un ambiente zero-trust e un approccio secure by design

Cyber security
Cyber security Pixabay

All’interno del suo nuovo Monthly Threat Report di Marzo 2021, NTT Ltd., uno dei principali fornitori globali di servizi tecnologici, evidenzia l’importanza di una strategia zero-trust efficace: un concetto ormai noto che è tornato alla ribalta negli ultimi tempi a causa delle recenti violazioni a SolarWinds e che ha guadagnato di interesse e popolarità a fronte della diffusione del lavoro remoto e dell'evoluzione del cloud durante i diversi periodi di lockdown.

Zero-trust e i diversi impatti all’interno di un’organizzazione

Il report di marzo prende in esame l’elemento zero-trust e i diversi impatti all’interno di un’organizzazione, focalizzandosi su quanto emerso nell'eBook recentemente pubblicato da NTT in collaborazione con Cisco. I diversi ambienti lavorativi, incluso il lavoro a distanza, costringono le organizzazioni a prendere in considerazione differenti modalità per proteggerli. Allo stato attuale, le aziende non solo devono tenere il passo con le mutevoli esigenze di mercato e le richieste interne ed esterne, ma anche con le diverse vulnerabilità e i differenti attacchi che prendono di mira la rete. La creazione di un ambiente zero-trust può essere un percorso efficiente per supportare e raggiungere la resilienza necessaria.

Il rapporto fornisce anche una panoramica sulle crescenti minacce informatiche rivolte all’intero comparto sanitario. Durante la pandemia, gli attacchi informatici a discapito dell'assistenza sanitaria sono aumentati e si sono evoluti. Queste minacce purtroppo hanno un duplice obiettivo: sottrarre i dati sensibili delle organizzazioni sanitarie ed estendere tali minacce alla salute e al benessere delle persone che le organizzazioni sanitarie stanno cercando di tutelare.

Infine, tali violazioni non mettono a rischio solamente le strutture sanitarie e la salute dei pazienti. Un recente attacco informatico contro un impianto di trattamento dell'acqua ha cercato di aumentare il flusso di sostanze chimiche utilizzate per elaborare i contaminanti nell'impianto. Se l'attacco non fosse stato fermato, avrebbe potuto avvelenare l'acqua destinata al consumo umano.

Le tendenze della cybersecurity

Il Monthly Threat Report realizzato dal Global Threat Intelligent Center di NTT Ltd. e dedicato all’analisi delle nuove minacce informatiche ha l’obiettivo di offrire una panoramica sulle tendenze della cybersecurity e di approfondire gli argomenti più attuali e recenti.

Il report di Marzo 2021 è visionabile all’indirizzo https://hello.global.ntt/en-us/insights così come le precedenti analisi e gli ulteriori approfondimenti.