Innovazione | Smartphone

Dal 2018 WhatsApp smetterà di funzionare su questi telefoni

Uno stop previsto già per l'inizio dell'anno ancora in corso ma in seguito rimandato di dodici mesi, con l'intento di accontentare gli amanti del vintage

Dal 2018 WhatsApp smetterà di funzionare su questi telefoni
Dal 2018 WhatsApp smetterà di funzionare su questi telefoni (Shutterstock.com)

ROMA - A partire dal 2018 alcuni utenti, possessori di specifici telefonini, non potranno più utilizzare l’applicazione. Non si tratta della prima operazione di questo tipo. Dopo i cellulari con sistema operativo Android 2.1 , 2.2 e iOS 6 dai quali il servizio di messaggistica era sparito a dicembre, lo scorso giugno - a dire addio all’app - erano stati i dispositivi che montano Symbian S60 e quelli che girano su Windows Phone 7, Nokia s40, BlackBerry OS e BlackBerry 10.

Dopo il 31 dicembre WhatsApp smetterà di funzionare sui sistemi operativi BlackBerry OS e BlackBerry 10, Windows Phone 8.0 e versioni precedenti (qui maggiori dettagli). Uno stop previsto già per l'inizio dell'anno ancora in corso ma in seguito rimandato di dodici mesi, con l'intento di accontentare gli amanti del vintage. Una vera e propria rivoluzione nel consumo e fa sorridere pensare che quando l’app fu lanciata nel 2009 ben sette dispositivi su 10 erano proprio marchiati Nokia o BlackBerry. Questi telefoni, infatti, non offrono le caratteristiche idonee affinché i tecnici di WhatsApp possano apportare gli sviluppi necessari all’applicazione, come avviene, invece, su tutti gli altri dispositivi. Oggi i sistemi di Google, Apple e Microsoft (installati su meno del 25% dei dispositivi venduti sei anni fa) rappresentano il 99,5% del mercato.

Ai proprietari dei dispositivi mobili elencati che vorranno continuare a usare Wapp viene consigliato di aggiornare a una versione più recente di Android con OS 4.0+, Windows Phone 8.1+, o iPhone con iOS 7+.