22 maggio 2019
Aggiornato 12:30
whatsapp

WhatsApp down: l'app si blocca per ore in tutto il mondo

WhatsApp ha smesso di funzionare mercoledì 3 maggio alle 23.00 circa. Non la prima volta che l’app di messaggistica va in down.

TORINO - WhatsApp ha smesso di funzionare mercoledì 3 maggio alle 22.40 circa. Il black out si è registrato praticamente in tutto il mondo ed è durato fino all'1.30, lasciando oltre 1 miliardo di utenti senza la possibilità di comunicare sull'app per ore. Non è la prima volta che WhatsApp va in down e smette di funzionare, sia sugli smartphone Android che sui dispositivi iOS. Ovviamente la rete non si è fatta attendere e dopo pochissimi istanti su Facebook già comparivano i post di diversi utenti che lamentavano problemi alla popolare applicazione.

L’app permette, come al solito, di scrivere il messaggio, che rimane fisso mostrando semplicemente l’icona dell’orologio. Stesso discorso vale per i file multimediali che restano appesi senza raggiungere il destinatario. Fin dai primi istanti le pagine Facebook e Twitter di sono cosparse di commenti, provenienti da tutto il mondo: dal Brasile, dalla Spagna, dalla Tunisia, dall’Olanda e da tante altre nazioni. L'app, come dicevamo, è stata ripristinata a partire dall'1.30, ora italiana, anche se al momento non si conoscono ancora le cause del black out.

Lo stesso Mark Zuckerberg ha confermato il crash dell'applicazione WhatsApp dal suo profilo Facebook.

(Facebook)

Caso vuole, peraltro, che WhatsApp sia andato in down proprio nel momento in cui Mark ha pubblicato i nuovi numeri raggiunti dalle applicazioni sotto Facebook Inc.

(Facebook)