il 29 e 30 aprile

Hackaton Nasa #SpaceApps, le città italiane

Le tappe italiane saranno Roma, Milano, Napoli, Torino e Vicenza. Nel 2016 #SpaceApps challenge ha contato più di 160 eventi e 15mila partecipanti in 6 continenti

Hackaton Nasa #SpaceApps, le città italiane
Hackaton Nasa #SpaceApps, le città italiane (Shutterstock.com)

MILANO - Sabato 29 e domenica 30 aprile 2017 torna l'International #SpaceApps challenge, l'hackathon più grande del mondo, promosso dalla NASA e dedicato a tutti gli esperti di informatica appassionati di Spazio. Per 48 ore, nelle città di tutto il mondo, programmatori e ingegneri ma anche scienziati, designer, artisti, insegnanti, imprenditori e studenti si riuniranno per produrre idee e soluzioni innovative a sfide globali per la vita sulla Terra e nello Spazio, basandosi su un approccio di problem solving collaborativo e open-source.

Le sedi italiane dell’hackathon
Cinque le sedi italiane dell'evento: Roma, Milano, Napoli, Torino e Vicenza. Per il 2017 il tema della competizione è la Terra, declinato in cinque categorie: Ideare e creare, Attenzione all'ecosistema, i pericoli prossimi venturi, Planetary Blues, Noi e la Terra. S'inizierà alle 9 di sabato 29, con la registrazione dei partecipanti, la presentazione delle sfide e la formazione dei gruppi. Gli iscritti potranno lavorare ai progetti fino alle 17 di domenica 30 aprile 2017. La Space Apps Challenge ha l'obiettivo di unire persone con competenze trasversali nella realizzazione di progetti che riguardano da vicino lo spazio. Per risolvere le sfide dell’evento servono una molteplicità di discipline, dalla robotica all’aeronautica, dal design alla data visualization, dalle competenze tecniche a quelle business. A partecipare sono dunque chiamati designer, artisti, imprenditori, studenti e curiosi, indipendentemente dal loro background personale o dal livello delle loro competenze.

L'hackaton a Torino »

L'hackaton a Milano »

Come partecipare
Nel 2016 #SpaceApps challenge ha contato più di 160 eventi e 15mila partecipanti in 6 continenti. La partecipazione è completamente gratuita e chi fosse interessato può informarsi sul sito web: 2017.spaceappschallenge.org.