5 aprile 2020
Aggiornato 03:00
tech

Capsula: lo zaino galleggiante, anti-shock e Made in Italy

Capsula Backpack è il risultato di un progetto tutto italiano che permette di conservare gli oggetti all’interno unendo sicurezza, praticità e stile. Caratteristiche che lo rendono un prodotto unico nel suo genere

HOUSTON - Uno zaino mai creato finora, completamente impermeabile all’acqua e all’aria, interamente termosaldato e dotato di una innovativa zip waterproof. Un progetto tutto italiano, nato da Massimo Mellano e da Enrica Vagliani Gray con la collaborazione del partner Angel Mond, e approdato da poco sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter.

Lo zaino emerito e galleggiante
Si chiama Capsula Backpack e permette di conservare gli oggetti all’interno unendo sicurezza, praticità e stile. Nato nel laboratorio creativo della società a Milano, Capsula è caratterizzato da una elegante forma a parallelepipedo, con due comode maniglie e tracolla regolabile. A rendere questo zaino completamente unico è l’impermeabilità, la resistenza dei materiali che sono anche a tenuta stagna, la termosaldatura e la presenza di una innovativa zip water-proof e di una valvola di gonfiaggio. Il risultato è un oggetto estremamente leggero, maneggevole e di volume variabile capace di resistere allo schiacciamento, completamente ermetico ed anche galleggiante. Basti pensare che può resistere senza alcun problema in immersione per 30 minuti alla profondità di un metro.

Protezione ai massimi livelli
Con queste caratteristiche questo zaino è capace di garantire anche nelle circostanze più estreme, la protezione di laptop, tablet, macchine fotografiche, occhiali e altri oggetti fragili, semplicemente sfruttando l’aria contenuta al suo interno. Capsula Backpack ha un design modulare che, attraverso un nuovo concetto di spazio, presenta al suo interno una suddivisione con contenitori rimuovibili chiamati capsule. Un concetto totalmente diverso dai taschini e dagli scomparti interni delle borse e zaini tradizionali.

«Lo zaino Capsula si distingue per la valvola di gonfiaggio che lo trasforma in un airbackpack, rendendolo resistente agli urti e in grado di proteggere perfettamente tutto quanto è all’interno - racconta Massimo Mellano, CEO di Imagination Farm USA, startup che ha creato Capsula -. Che si tratti di utilizzarlo come una borsa, come uno zaino o come una valigetta, siamo molto orgogliosi di Capsula. Pensiamo sia davvero la «borsa reinventata» e un modo per proteggere in sicurezza anche gli oggetti più fragili».

()

Un successo su Kickstarter
Capsula ha riscosso subito un enorme successo raccogliendo in meno di 24 ore i fondi posti come obiettivo sulla piattaforma Kickstarter sulla quale è stato lanciato il 3 novembre scorso. A conclusione della campagna, il 19 novembre, partirà la realizzazione industriale del prodotto, che verrà successivamente consegnato a domicilio in tutto il mondo alle persone prenotate.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal