29 marzo 2020
Aggiornato 20:00
innovazione

Le startup che hanno vinto il ComoNext

Scopo dell'iniziativa è sostenere la trasformazione di una buona idea in una vera e propria attività imprenditoriale. Cinque le startup che si sono aggiudicate 6 mesi di incubazione e 18mila euro

ROMA - Si insedieranno presso l'Incubatore certificato ComoNExT i cinque vincitori dell'edizione 2016 del Bando "Incubatore d'impresa" promosso dalla Camera di Commercio di Como e rivolto ad aspiranti imprenditori e start up per sostenere la creazione e lo sviluppo di iniziative imprenditoriali innovative. Si tratta di si tratta di 3Bee (dispositivi elettronici per l'apicoltura), Pyco (software gestionali per PMI), Open Terzo Settore (consulenza per il settore non profit), My Wine Tour (mobile app per percorsi enogastronomici), Primus (robotica).

Il sostegno alle idee
Scopo dell'iniziativa è sostenere la trasformazione di una buona idea in una vera e propria attività imprenditoriale attraverso un percorso assistito di un anno all'interno dell'Incubatore certificato del Parco Scientifico Tecnologico ComoNExT a Lomazzo, che comprende la condivisione di spazi e risorse, la fruizione di servizi specialistici (supporto a stesura del business plan, aiuto a individuare finanziamenti pubblici o privati per lo sviluppo della start up, formazione e tutoring) e l'accesso a reti di conoscenze. Le proposte pervenute sono state valutate da una commissione formata da stakeholder del territorio comasco e lombardo: Enrico Lironi (Presidente), Stefano Soliano e Cristina Porta (ComoNExT), Michela Arnaboldi e Raffaello Balocco (Politecnico di Milano), Ivano Soliani (imprenditore), Maurizio Traglio (ComoVenture), Ornella Gambarotto (rappresentante imprenditoria femminile).

Sei mesi di incubazione e 18mila euro
Le proposte sono state selezionate tra 36 candidature: i vincitori si sono distinti per progetti caratterizzati da specifiche caratteristiche di innovatività rispetto a prodotti e servizi già presenti sul mercato e per altrettanti performanti processi produttivi alla base del proprio business. I vincitori accederanno al percorso assistito all'interno dell'Incubatore di impresa grazie ad un voucher del valore di 18mila euro messo a disposizione dalla Camera di Commercio di Como.

Le idee e le start up sono state presentate oggi a ComoNExT da Ambrogio Taborelli, Presidente della Camera di Commercio di Como, da Annarita Polacchini, Presidente del Parco, da Enrico Lironi, Consigliere camerale e Presidente della commissione di valutazione, da Stefano Soliano, Direttore Generale del Parco, e dai titolari delle start up. «Da diversi anni la Camera di Commercio di Como ha deciso di promuovere lo sviluppo di nuove realtà imprenditoriali innovative - commenta Ambrogio Taborelli, Presidente della Camera di Commercio di Como -. L’obiettivo è quello di incanalare e valorizzare il grande dinamismo del territorio fornendo alle nuove start-up strumenti e reti di conoscenze e competenze utili a superare con successo le prime difficoltà.»

«Siamo un punto di riferimento per le idee innovative. ComoNExT è Industria 4.0 - sottolinea Annarita Polacchini, Presidente di ComoNExT -. L’innovation hub può vantare un'indiscutibile risorsa di connettività e di accompagnamento dal reale al digitale grazie alle 107 realtà insediate all'interno del del parco. ComoNExT rappresenta un parco "menti", una risorsa in termini di knowledge workers (ce ne sono 600) in grado di fornire all'industria quell'accelerata che il Governo, con il piano industria 4.0, ha deciso finalmente di promuovere e finanziare».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal