8 dicembre 2019
Aggiornato 23:00
ex startup italiana

Allianz investe in MoneyFarm, volano i consulenti finanziari italiani

Allianz SE entra nel capitale sociale della società di consulenza finanziaria digitale. Un nuovo importante riconoscimento per MoneyFarm a pochi mesi dall’aumento di capitale record da 16 milioni di euro

MILANO - Dopo un investimento da record di 16 milioni di euro avvenuto solo pochi mesi fa, MoneyFarm - la società di consulenza finanziaria indipendente online con sede a Milano, Cagliari e Londra - sale nuovamente alla ribalta con un nuovo investimento strategico da parte di Allianz SE, il più grande gruppo assicurativo a livello globale e uno dei più grandi asset manager al mondo.

Allianz SE investe in MoneyFarm
Lanciata in Italia nel 2011 e attiva dal 2016 anche sul mercato inglese, MoneyFarm ha saputo dimostrare negli ultimi anni di poter crescere e attrarre l’interesse di partner industriali, quali Allianz, attratti da un trend, quello della gestione patrimoniale digitale, che sta cambiando il mercato del risparmio gestito. Un fenomeno - il cosiddetto FinTech - che sta profondamente modificando l’approccio delle persone rispetto ai temi di investimento e finanza che hanno un impatto sulla vita di tutti giorni: dai pagamenti ai prestiti passando, appunto, per la gestione del risparmio. Ed è proprio il Digital Wealth management a rappresentare il trend in maggiore fermento e che, solo negli USA, si stima possa raggiungere i 2 Trilioni di Dollari entro il 2020. Lo sviluppo di MoneyFarm è andato di pari passo con la crescita del business e lo sviluppo del prodotto (oltre che del team che oggi può contare su 60 professionisti internazionali dislocati nelle sedi di Milano, Cagliari e Londra) e ha portato la società guidata da Paolo Galvani e Giovanni Daprà ad aprire nel Regno Unito e a triplicare la base clienti in pochi anni.

La partnership con Allianz SE
La mission di MoneyFarm è quello di offrire alle persone una soluzione semplice ed efficiente per proteggere e incrementare il proprio patrimonio e con una sostanziale attenzione alla diversificazione e ai costi di gestione. La partnership con Allianz SE avrà, in questa ottica, un impatto decisivo: il bacino di risorse e di know-how del gruppo tedesco permetterà a MoneyFarm di accelerare ancora di più nel raggiungimento della sua mission a beneficio dei risparmiatori. Inoltre la grande varietà delle soluzioni dal gruppo Allianz forniranno a MoneyFarm importanti risorse per sviluppare nuovi prodotti che rispondano a 360° alle esigenze di gestione del wealth dei clienti. Se infatti oggi Digital Wealth Management fa essenzialmente rima con gestione del risparmio, le possibilità offerte dalla tecnologia andranno presto a interessare altri aspetti previdenziali e di efficientamento fiscale. La dimensione internazionale di Allianz sarà anche di supporto alla strategia di espansione europea di MoneyFarm che punta nei prossimi anni a diventare una piattaforma di investimento paneuropea. «Grazie alla tecnologia, la combinazione della consulenza online e offline sta diventando un elemento chiave nell’evoluzione del wealth management - ha dichiarato Solmaz Altin, Chief Digital Officer di Allianz -. Grazie alla partnership con MoneyFarm, potremo cavalcare questa innovazione per fornire un servizio migliore ai nostri partner e clienti».

Un’ex startup italiana
«Allianz ha valutato positivamente la nostra tecnologia proprietaria, il team che abbiamo costruito e la nostra ricerca continua di soluzioni che soddisfino i bisogni del cliente oltre, chiaramente, che l’opportunità di business legata a un mercato internazionale come quello che stiamo costruendo - ha detto Paolo Galvani, co-fondatore e Presidente di MoneyFarm -. È evidente però che la tecnologia non vale tanto se non è a supporto di un prodotto finanziario che funziona e l’efficacia del nostro metodo di investimento, supportata dalle ottime performance degli ultimi anni, ha fatto la sua parte».