21 aprile 2021
Aggiornato 00:30
internet of things

Yecup, la tazza smart che scalda le bevande

Grazie a un meccanismo di ebollizione brevettato e una tecnologia di raffreddamento, la tazza smart può essere utilizzata tutto l’anno, escludendo la necessità di adoperare altre tazze. La temperatura può essere variata tra 10 e 70 gradi

ROMA - Parti da una situazione, come il vivere, ad esempio, in una zona dove le temperature restano basse tutto l’anno. Da una necessità che è quella di tenere calde le bevande, durante il tragitto casa lavoro, oppure durante una lunga mattinata di impegni. Aggiungici la doverosa connessione a Internet, anche perché oggi, inventare qualcosa che non sia anche connesso è decisamente out. Risultato? Yecup, una tazza che scalda e raffredda le bevande e ricarica il cellulare. Sì, l’inverno qui da noi è ancora lontano, ma meglio munirsi per tempo.

La tazza smart che riscalda la bevanda
Yecup è l’invenzione di una startup armena. Grazie a un meccanismo di ebollizione brevettato e una tecnologia di raffreddamento, la tazza smart può essere utilizzata tutto l’anno, escludendo la necessità di adoperare altre tazze. Yecup può essere utilizzata in campeggio, in ufficio, in auto o casa. E’ sufficiente versare il liquido nel contenitore per portarlo ad ebollizione o raffreddarlo in qualsiasi momento, anche durante una corsa al parco. La temperatura della bevanda può essere controllata sia manualmente che attraverso lo smartphone, temperatura che può essere mantenuta invariata per tutto il giorno. «Ho creato Yecup per dare alle persone la libertà di godersi le loro bevande ovunque essi scelgono alla loro temperatura preferita per tutto il tempo che vogliono - ha detto il co-fondatore e CEO Vigen Sanahyan -. Con la tecnologia di Yecup che controlla la temperatura, un bel design e una semplice esperienza utent, la gente avrà una tazza per tutte le stagioni».

E’ connessa allo smartphone
Chiaramente Yecup è connessa allo smartphone via bluetooth e l’applicazione dedicata permette anche di controllare la temperatura in tempo reale e la durata della batteria della tazza. Non appena la bevanda è pronta, inoltre, l’app avvisa l’utente con una notifica sullo smartphone, così come evidenzia il logo sulla tazza che diventa incandescente. L’app inoltre consente di creare delle temperature specifiche da associare per qualsiasi bevanda.

La campagna di crowdfunding
«L’idea ci è venuta nel corso dei nostri viaggi in Svezia, Russia» racconta Jane, uno dei fondatori. Poi la scelta del team e di lanciare il prodotto attraverso una campagna di crowdfunding su Indiegogo, un vero successo. «Abbiamo pensato che fosse l’unico modo per valutare le potenzialità del mercato e e mostrare il nostro marchio». Il lancio del prodotto, al prezzo di 108 dollari, inizierà proprio in questo mese di settembre.