5 dicembre 2019
Aggiornato 20:00
gadget

Montblanc lancia la penna che digitalizza i tuoi appunti

Grazie a un campo magnetico il pannello contenuto nella custodia è in grado di tracciare la posizione delle penna sulla carta e trasferire poi gli appunti al tablet o smartphone

BERLINO - Numerosi studi confermano che prendere appunti su un dispositivo mobile come lo smartphone o il tablet, oppure scrivendo a computer, inficia la memorizzazione degli stessi. Cosa che, invece, non accadeva quando scarabocchiavamo il vecchio quaderno di scuola, muniti di carta (appunto) e penna. Se il digitale ha stracciato, da una parte, i vecchi libri cartacei sostituendoli con l’ebook, dall’altra l’esigenza di scrivere appunti a mano che si trasformano poi in file digitali resta marcato.

La penna che digitalizza gli appunti
E’ a questo scopo che nasce Augmented Paper, taccuino e penna targati Montblanc e presentati in occasione di IFA 2016, a Berlino. Una custodia in pelle nera, un taccuino elegante con carta realizzata in Italia e una penna speciale: oggetti tradizionali in grado, però, di trasformarsi in un’opera digitale. La penna, infatti, è dotata di una resistenza capace di interferire con il campo magnetico contenuto all’interno della custodia nel punto in cui il pennino tocca la carta. In questo modo il pannello è in grado di tracciarne la posizione, allinea le interruzioni e capta, così, scritture e disegni. E poi sufficiente toccare un tasto per far sì che gli appunti siano inviati all’app per smartphone e tablet.

I vantaggi
Una soluzione pratica e molto semplice da usare. A differenza di altre soluzioni, infatti, la penna non ha batteria e ha una forma simile a tutte le altre che rende, così, semplice l’impugnatura. La cover poi può funzionare fino a una settimana con un uso normale. In terza istanza, l’Augmented Paper funziona con ogni tipo di carta. Sul piatto della custodia possiamo inserire qualsiasi quaderno, blocco o notes basta che sia non più spesso di un centimetro. Il kit, inoltre, dà la possibilità di effettuare la ricerca per parola, evidenziare in digitale o aggiungere disegni.

(Credits photo courtesy of Montblanc)

Eleganza e tecnologia
Insomma, una soluzione innovativa che sa tanto di tecnologia quanto di eleganza. Eleganza e marchio (quello di Montblanc) che, in effetti, si paga. Il kit, infatti, costa 650 euro. Il vantaggio è che la carta (che raggiunge i 50 euro per due quaderni) si può cambiare, badando un po’ al risparmio.