6 giugno 2020
Aggiornato 23:00
finanza per startup

LVenture Group: rosso per 1,6 milioni, ma crescono i ricavi

Un riassunto delle operazioni e degli investimenti fatti da LVenture Group del primo semestre 2016

ROMA - In data 29 agosto 2016 il Consiglio di Amministrazione di LVenture Group, holding di venture capital quotata sul mercato MTA di Borsa Italiana, ha approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2016. «Il primo semestre del 2016 si chiude per noi con risultati lusinghieri per l’area core della nostra attività: il valore del nostro portafoglio è, infatti, salito del 28%, un dato che conferma l’efficacia dei criteri di selezione delle nostre startup.  Questi ultimi mesi, e, in particolare, giugno, sono stati anche caratterizzati da un grande impegno cha ha portato al raggiungimento di tre importanti traguardi,  fondamentali per dare esecuzione al nostro Piano Industriale: 1) ci siamo trasferiti in una nuova sede di oltre 5000 mq, più del doppio della precedente; 2) abbiamo avviato un aumento di capitale conclusosi con successo a metà luglio, malgrado le grandi turbolenze sui mercati; 3) abbiamo definito tre contratti di Open Innovation con grandi corporate - ha dichiarato Luigi Capello, Amministratore Delegato di LVenture Group - Sulla base di questi soddisfacenti risultati, siamo certi ci siano i presupposti per proseguire nell’opera di valorizzazione del nostro portafoglio».

Principali risultati al 30 giugno 2016
LVenture Group investe in aziende a elevato potenziale di crescita nel settore delle tecnologie digitali e opera nei segmenti micro seed financing e seed financing: al 30 giugno 2016, il portafoglio comprende 41 startup (rispetto a 33 startup al 31 dicembre 2015), incrementato nel semestre di 11 nuovi investimenti e ridotto di 1 write-off. LVenture Group investe in startup utilizzando strumenti diversi, in particolare: investimento diretto nel capitale della startup, strumenti finanziari partecipativi, investimenti convertibili e indiretti. L’andamento del portafoglio è valutato sia applicando i principi IFRS sia l’Indicatore Alternativo di Performance (IAP).

Valore investimenti
Il valore degli investimenti è pari a:

- 8,50 milioni di euro secondo i principi IFRS (in crescita del 28% rispetto a 6,64 milioni di euro al 31 dicembre 2015). Di questi, 7,71 milioni di euro sono relativi a investimenti diretti nel capitale delle startup (in crescita del 22% rispetto a 6,34 milioni al 31 dicembre 2015) e circa 790 mila relativo a strumenti diversi;

- 10,25 milioni di euro secondo l’Indicatore Alternativo di Performance (in crescita del 23% rispetto a 8,30 milioni di euro al 31 dicembre 2015), come somma del valore degli investimenti diretti nel capitale delle startup (pari a 9,46 milioni, in crescita del 18% rispetto a 8 milioni al 31 dicembre 2015), degli investimenti in Strumenti Finanziari Partecipativi (pari a 485 mila), degli investimenti convertibili (pari a 126 mila) e degli investimenti indiretti (pari a 175 mila);

Operazioni e ricavi
Nel semestre la Società ha definito 11 operazioni di investimento per le quali ha complessivamente erogato la somma di 1,35 milioni di euro (+88% rispetto a 970 mila al 30 giugno 2015). I Ricavi sono pari a 0,53 milioni di euro, in crescita del 12% rispetto a 0,47 milioni al 30 giugno 2015; in particolare, si registra una forte crescita nei Programmi di Accelerazione, la linea di business più importante del Gruppo. La Posizione Finanziaria Netta è in pareggio; la variazione rispetto a 0,66 milioni di euro al 31 dicembre 2015 è attribuibile agli esborsi in investimenti e costi di gestione del Gruppo. Il Patrimonio Netto è pari a 8,5 milioni di euro (7,7 milioni al 31 dicembre 2015). Il 19 luglio 2016 si è conclusa l’offerta in opzione agli azionisti LVG di massime n. 9.741.116 azioni ordinarie di nuova emissione derivanti dall’aumento di capitale deliberato dall’Assemblea straordinaria del 2 febbraio 2016. Complessivamente, al termine del Periodo di Offerta sono stati esercitati n. 14.343.444 diritti di opzione e quindi sottoscritte n. 7.888.894 Nuove Azioni, pari a circa l’81% del totale delle Nuove Azioni, per un controvalore pari a Euro 4.039.114.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal